Home Fotovoltaico Cos'è il fotovoltaico
Banner



COS'E' IL FOTOVOLTAICO

La tecnologia fotovoltaica (FV) consente di trasformare direttamente la luce solare in energia elettrica.

Un impianto solare FV è formato essenzialmente di:

  • moduli fotovoltaici
  • Inverter (trasforma la corrente continua generata dai moduli in corrente alternata)
  • quadri elettrici
  • cavi di collegamento

I moduli, costituiti da celle in materiali semiconduttori (tra cui il silicio), sono in grado di generare elettricità se colpiti dalla radiazione solare.
Gli impianti fotovoltaici possono essere: stand-alone per utenze isolate e non raggiunte dalla rete elettrica, oppure on-grid per utenze connesse alla rete, evitando il ricorso agli accumulatori di corrente.

IL "CONTO ENERGIA"

Il Conto Energia è un particolare incentivo per l'installazione degli impianti fotovoltaici grid connected (connessi alla rete). Prevede la remunerazione di tutti i kWh prodotti dall'impianto fotovoltaico installato e l'azzeramento parziale o totale della bolletta ENEL.

CHI PUO' BENEFICIARE DEL "CONTO ENERGIA"

Le persone fisiche e giuridiche, inclusi soggetti pubblici e i condomini che installano impianti fotovoltaici di potenza nominale superiore ad un 1 KWp.
Per l'ottenimento delle tariffe bisogna inoltrare al gestore di rete il progetto dell'impianto richiedendo la connessione alla rete. Se l'impianto ha una potenza compresa tra 1 e 100KWp, precisare se si vuole usufruire del servizio di "scambio sul posto" per l'energia elettrica prodotta. A impianto ultimato trasmettere al gestore di rete la comunicazione di fine lavori. Entro 60 giorni dalla data di entrata in esercizio dell'impianto si deve inoltrare al Gestore del Sistema Elettrico la richiesta di concessione della tariffa incentivante e la documentazione finale di entrata in esercizio.

I tre vantaggi economici del conto energia:
1. incentivi a fondo perduto del GSE per 20 anni rivalutati secondo" 100% dell’indice Istat;
2. corrente elettrica gratis e/o vendibile: energia a prezzi crescenti in Italia, nazione a dipendenza estera;
3. al termine dei benefici del conto energia (dopo 20 anni) cessano gli incentivi ma l'impianto che è proprio continua a produrre elettricità gratis e/o vendibile.

Che manutenzione prevede un impianto?
Per tipologie fisse, essenzialmente alcuni controlli. Un paio di volte all'anno vanno verificati i serraggi dei pannelli e dei sostegni. Con regolarità è opportuno controllare la pulizia dei moduli: in caso di accumuli di polvere, soprattutto nelle zone meno piovose e nei mesi più secchi, giova effettuare un lavaggio. Il miglior controllo consiste nel leggere continuamente i dati di produzione, magari assieme ai relativi dati meteo: un confronto statistico permette nella gran parte dei casi di "scovare" facilmente eventuali anomalie.